Login Registrati

Stelline di Natale per i nostri anziani!

Nelle ultime settimane i bambini e i ragazzi del catechismo e in questi ultimi giorni i giovani dell’oratorio hanno consegnato un piccolo pensiero agli anziani (80+) augurando un felice e gioioso Natale!

Grazie a tutte le catechiste e i catechisti e grazie in particolare a Matteo, Alice, Micaela, Mariagiorgia, Ginevra, Leonardo, Giulia, Meraviglia e Claudio per l’impegno in questi ultimi pomeriggi!

È sempre bello vedere la gioia negli occhi di chi proprio non si aspettava una visita e fermarsi a chiacchierare, anche solo per pochi minuti, con chi negli ultimi mesi ha perso una persona amata. Questo ha fatto riflettere i ragazzi anche su temi a cui spesso si dedica troppo poco tempo!

Un grazie ancora a don Gianluigi, che trova sempre nuovi modi per dimostrare la propria vicinanza anche a che è più “fragile”.

Grazie anche a tutti coloro che hanno collaborato per il confezionamento degli addobbi e a tutti i bambini e i ragazzi delle scuole di Moretta (grazie in particolare a Manuela Millone) per i fantastici biglietti!

Andrea Castagno

Relazioni: secondo incontro UP 49

Venerdì 10 dicembre si è svolto presso l’oratorio di Villafranca il secondo incontro del percorso formativo per giovani e giovani adulti! Continua il percorso per capire e migliorare le nostre relazioni! Dopo il primo incontro in cui abbiamo avuto modo di approfondire la relazione tra animatori/educatori/coetanei, in questo secondo incontro abbiamo riflettuto sulla relazione tra animatori/educatori/giovani adulti con i più piccoli: bambini e ragazzi!
Per cominciare il professor Caligaris ha riproposto un momento di condivisione a piccoli gruppi in cui ognuno ha ricordato se stesso a 10 anni e il proprio modo di vivere le regole e in generale il tempo a propria disposizione. Dopo un momento di condivisione generale sulle emozioni di questi ricordi siamo passati ad una attività più specificatamente educativa: in un elenco di 20 possibilità abbiamo dovuto scegliere le 6 più importanti per poi condividere con un piccolo gruppo e trovare un compromesso ed infine una condivisione con gli altri gruppi. Punti fondamentali sono risultati il rispetto dei ruoli, l’accoglienza, le regole (non come restrizioni ma come buone pratiche da seguire), il divertimento e l’ascolto. Al termine della serata il professore ha tenuto a precisare che E-ducare significa “portare fuori”: il ruolo degli educatori/animatori deve essere quindi quello di aiutare i ragazzi a scoprire i propri talenti e ad utilizzarli nel migliore dei modi senza ergersi ad unico esempio ma facendo invece un passo indietro proprio per permettere ai più giovani di “uscire fuori” all’interno di un contesto accogliete e rispettoso.

Il prossimo incontro sarà a Polonghera il 14 gennaio!

Vi aspettiamo numerosi!

Andrea Castagno

NOVENA 2021

Se volete seguire tutti gli aggiornamenti dei temi affrontati durante la Novena del Santo Natale e le relative riflessioni, visitate il nuovo sito interparrocchiale al link:

http://parrocchiadimoretta.it/

Relazioni: incontri UP 49

Tutti i giorni capita di fare incontri, mettersi in gioco con altre persone, scambiare opinioni e talvolta scontrarsi. Ci siamo mai chiesti se queste relazione vengono gestite nel modo più corretto? Se siano relazioni che viviamo in autenticità? Se i nostri comportamenti abbiano le conseguenze che speriamo o al contrario siano incongruenti con i nostri intenti? Quanto sappiamo in realtà delle relazioni? Per fare chiarezza su questi e tanti altri quesiti, l'unità pastorale 49, di cui fa parte anche Moretta, organizza per i giovani educatori un percorso di 7 appuntamenti dal titolo "Essere in relazione, per una vita autentica". La prima serata si è svolta a Moretta venerdì 19 novembre, in cascina San Giovanni. Ha condotto l'incontro il professore Francesco Caligaris, animatore socioculturale e formatore, con esperienza nella comunicazione, nei processi partecipativi e nell'aggregazione giovanile. Una serata ricca di stimoli e punti di riflessione che ha fatto meditare sull'importanza arricchente del confronto con gli altri. I prossimi incontri da ricordare saranno:

10/12/2021 (Villafranca)

14/01/2022 (Polonghera)

11/02/2022 (Cavour)

11/03/2022 (Faule)

08/04/2022 (Garzigliana)

13/05/2022 (Moretta)

L'orario degli incontri sarà sempre dalle 20,30 alle 22. 

Alice Fauda

locandina incontri relazioni

Ritiro giovani

Dopo un anno e mezzo sospeso,  finalmente il ritiro per i giovani ha potuto prendere forma.  Pur con alcune modifiche ed alcune diserzioni, sabato 6 novembre il ritiro ha avuto inizio,  con la partecipazione di giovani dai 20 ai 35 anni e di un don Gianluigi pronto a far vivere loro un momento diverso dal quotidiano, particolare e speciale per ognuno.

È stato bello poter finalmente trascorrere un po' di tempo con gli amici e con un gruppo con cui condividere la fede, ospiti della Certosa di Chiusa Pesio, imponente edificio incastonato tra le montagne della Valle Pesio, luogo di riflessione, in cui i telefoni non prendono.

Nel pomeriggio è stato introdotto il tema del ritiro “La purezza del cuore" ed i giovani sono stati guidati nell’ analizzare i propri pensieri,  distinguere i cattivi dai buoni, come dare o non dare seguito a questi, con lo slogan “ basta volerlo" . Gesù ci insegna la contraddizione, cioè rispondere al male, al pensiero cattivo,  fermandolo sul nascere e opponendo ad esso il bene. (Si legga a proposito il vangelo sulle tentazioni di Gesù nel deserto [Matteo 4,1-11]).

Seguono alla catechesi due momenti forti: il deserto (c’è chi sceglie di trascorrerlo al gelo in giardino e chi attaccato al termosifone), in cui fare silenzio e riflettere su quanto ascoltato, e la preghiera del cuore “Gesù, figlio di Davide, abbi pietà di me", insieme in cappella. Il consiglio è di ripeterla durante il giorno, perché il Signore sostiene chi è nella debolezza e dona forza per combattere il male. 

Dopo una lauta cena,  nella serata, i giovani ricevono la testimonianza di un prete missionario della Consolata, che ha operato in Mongolia,  e partecipano attivamente alla riflessione.

La giornata di domenica inizia scandita dalle lodi ; dopo la colazione don Gianluigi ha guidato i giovani nella riflessione sui vizi capitali,  passeggiando per il giardino della Certosa. Segue un lungo momento di deserto, per poter fare il punto sulla propria vita.  Tutti hanno sfruttato bene questo momento, perché nella quotidianità è difficile ricavarsi momenti in cui fermarsi a pensare.

Dopo il pranzo, con la preghiera finale, si è concluso il ritiro. Ma nel pomeriggio c’è stato tempo per una bella tappa alla panchina gigante di Chiusa Pesio e una passeggiata nei boschi in amicizia.

Ringraziamo don Gianluigi per l'impegno e la dedizione con cui ha pensato e preparato il ritiro, da cui tutti abbiamo potuto trarre spunto e forza per la quotidianità.

Alessandra Lorenzetto & Michela Bolla

Castagnata di Ognissanti

1-2 novembre 2021

Finalmente dopo 2 anni siamo tornati, più energici e allegri di prima, per l’annuale castagnata organizzata dal nostro oratorio per la ricorrenza di Ognissanti, presso il piazzale del cimitero.

Per questa iniziativa sono stati coinvolti grandi e piccini: c’era chi girava le castagne, chi preparava e riempiva i cartocci, chi vendeva le castagne e il vin brulè e semplicemente chi cercava di spronare le persone a fare un’offerta e a portarsi a casa i “mundaj”.

In queste due giornate sono stati preparati 150 kg di caldarroste e sono state vendute tutte ricavando 2.057,00 € di cui 290,00 € utilizzati per pagare il costo delle castagne, quindi arriviamo alla cifra di 1.767€, grazie alle generose offerte dei concittadini morettesi.

Al di là del ricavato ottenuto, questo è stato un momento per stare tutti insieme in un’atmosfera gioiosa e collaborativa dove tutti hanno potuto dare il proprio contributo, nonostante gli ultimi anni di chiusura.

Quindi ringrazio tutti coloro che hanno potuto rendere di nuovo possibile questa iniziativa.

GRAZIE DI CUORE!!!

Desirè Gust